Convocazioni partita Fervens Vertova – Trescore Basket

Convocazioni partita Fervens Vertova – Trescore Basket
Ritrovo ore 19.45 al Liceo Scientifico di Trescore

1)      Aleo Claudio
2)      Arrighetti Cristian
3)      Belotti Massimo
4)      Leye Amsa
5)      Marchesi Andrea
6)      Marchesi Francesco
7)      Masneri Luca
8)      Masneri Marco
9)      Plebani Roberto
10)    Redondi Gabriele
11)    Rota Alessio
12)    Tebaldi Marcello

Negli eventi a lato il preview dell’incontro.

Charlie Basket Cus 61 – Trescore Basket 69

ASD Charlie Basket  Cus    61
ASD Trescore Basket         69
(Parziali 15-19, 13-14, 12-8, 21-28)

Asd Charlie Basket Cus Bergamo : Locati P. 2, Piantoni 2, Canali 11, Rossi (K) 6, Moretti 0, Cristinelli 5, Lussana 23, Locati R. 10, Arrigoni 2, Tiraboschi 0.

Asd Trescore Basket : Vernia M. n.e., Tebaldi 9, Bettinelli n.e., Redondi 2, Masneri L. 7, Plebani 4, Belotti (K) 5, Arrighetti 8, Rota 27, Aleo C. 3, Leye 4.

Arbitro : Agazzi Fabrizio

NOTE :
Tiri Liberi : Trescore 18/31, Charlie 9/11
Tiri da 3 : Trescore 5 (Rota 4, Tebaldi 1)
                 Charlie 4 (Lussana 3, Cristinelli 1)
Falli Fatti : Trescore 17, Charlie 22
Usciti per 5 Falli : Moretti (Charlie) 
Sanzioni Disciplinari : Nessuna

Cronaca dell’incontro
Il quintetto iniziale vede scendere in campo Pippo, Cristian, Squalo, Capitan Massi e l’importante ritorno di Cello. 
Gli avversari non perdono tempo in convenevoli, partono subito forte portandosi sul + 6 (11-5) anche a causa di qualche nostra disattenzione difensiva. Ma i nostri non si lasciano intimidire! La squadra, caricata  dal rimbalzo offensivo, convertito da Cristian in un canestro rovesciato, piazza il parziale negli ultimi 3′ del quarto, mettendo a segno prima due bombe (Cello e Pippo) e poi, grazie ad una palla rubata di Squalo, 2 punti facili in contropiede trasformati da Luca.
Il punteggio, dopo i primi 10′ di gioco, ci vede in vantaggio per 15-19, nonostante i nostri avversari segnino un facile canestro a 2″ dalla sirena, che fa innervosire non poco il coach.
Nel secondo quarto la squadra fatica a prendere il ritmo, provando a variare più volte gli schemi ma non riuscendo mai a svilupparli a dovere, ne seguono 2 palle perse e due triple infrante sul tabellone.
Gli unici punti dei primi 4′, arrivano con il libero realizzato dal capitano (1/2) e la bomba di Alessio a gioco, però, praticamente fermo. L’assenza di fluidità in attacco e alcuni mancati fischi arbitrali innervosiscono i nostri, portandoli ad difendere in modo nervoso e a commettere falli banali, che consentendo ai ragazzi del Charlie di portarsi sul 23 pari.
Ancora una volta è Cristian a cambiare il ritmo della partita.
Appena sceso in campo strappa un rimbalzo difensivo e lo trasforma in canestro + fallo.
Nelle 2 azioni successive prima mette il jumper dai 4 metri e poi, dopo aver portato a spasso 3 difensori, scarica un assist al bacio per il piazzato di Cello.
Una rubata di Squalo e conseguente contropiede di Pippo ci portano sul 27-31.
Sentendosi messi di nuovo alle strette, i padroni di casa  iniziano a difendere in modo più aggressivo, rubandoci qualche pallone ma non riescondo a concrettizzarlo in punti. Il “dai e vai” tra Cello e Luca ci permette di chiudere il quarto e andare al riposo lungo avanti di +5 lunghezze sul 28-33.
Il secondo tempo vede subito in campo Redo e Amsa, al loro esordio stagionale in campionato. Il Redo mette subito i mostra le sue doti di mastino e fà un lavoro eccellente in difesa: aggredisce il play avversario, anticipa forte e ruba palla e in più nella metà campo offensiva si prende gioco della difesa, facendosi trovare, con il back-door, nel pitturato per 2 punti facili facili su un altro assist invenzione di Cristian.
Amsa invece, non essndo ancora in piena forza fisica, fatica in difesa ma lotta.
Gli avversari provano a contenerci mettendosi a zona, facciamo fatica ad adattarci, forziamo troppo da fuori senza aver mosso la palla e la difesa, con 2 tiri di Amsa da oltre l’arco e uno di cello sui 24″. Nonostante tutto riusciamo a catturare 3 rimbalzi offensivi, e chiudiamo il terzo quarto ancora in vantaggio anche solo di 1 punto (40-41).
L’ultimo periodo di gioco è uno scontro punto a punto. La nostra circolazione di palla sembra finalmente essere più efficace: Cristian serve Amsa sotto canestro per un piazzato, poco dopo lo stesso Amsa, pur smarcato, rifiuta il tiro per l extra-pass a Alessio che mette la bomba.
Gli avversari però, replicano ad ogni colpo subito. Ci vuole ancora una volta una scossa e questa volta si materializza con il ritorno in campo di Luca. Quest’ultimo guida la squadra verso il parziale decisivo. In poco più di 2′ e mezzo di gioco ruba 4 palloni, innesta un contropiede, serve un assist per un facile tiro del capitano, stoppa un avversario e realizza in coast-to-coast il canestro del +9 (47-56). Squalo si unisce alla causa costringendo gli avversari a tiri forzati e lanciando Alessio in contropiede, dopo aver stoppato la tripla avversaria. Gli ultimi minuti di gara vengono continuamente interrotti da falli tattici per portarci in lunetta, dove però, quest’anno siamo più solidi ed infatti realizziamo un ottimo 9/11 nei 3′ finali. L’ultimo tentativo di rimonta avversaria viene fermato, ancora una volta, da un paio di recuperi di Luca a pochi secondi dalla fine.
E’ stata una gara piena di emozioni ma, grazie ad un buon arbitraggio, coerente da entrambi i lati del campo, soprattutto pulita e corretta come non se ne vedevano da tempo. Trescore batte Charlie 69 a 61.

Le pagelle
Squalo: 6 1/2
In campo per tutti i 40 minuti, forse un po’ annebbiato dalla fatica risulta a tratti poco incisivo, deludendo un po’ le aspettative. Piazza una gran stoppata nel finale e ha il merito di essere il vero collante della squadra. Marchio di fabbrica.

Mas: 6
Il capitano nonostante l’età da sempore il massimo e si guadagna la sufficienza nel finale. Stagionato.

Redo: 6 1/2
Entra e difende, pressa e lotta. Ha il merito di dare tutto quello che ha nei pochi minuti che sta in campo e ci scappano pure due punti. Sempre attento.

Amsa: 5 1/2
Forse tradito dall’emozione dell’esordio stagionale, non riesce ad esprimersi al meglio e risulta alla fine un mix tra confusione e compitino. Da rivedere.

Masne Luca: 8
Nonostante l’esordio stagionale e il basso minutaggio gira la partita in pochi minuti, con il suo ingresso si passa dal -1 al +10. Recuperi, rimbalzi, assist e punti facili. Forse il vero Squerry è tornato?

Cristian: 7 1/2
Tira la carretta per tre quarti, poi subentrano stanchezza e nervosismo e cala nel finale. Complice uno screzio con il coach, chiude la partita in panca. Arrogante.

Claudio: 5 1/2
Si fa condizionare dal prino non fischio e subentra il nervosismo che lo porta a giocare pochi minuti con scarsa incisività. Dovrebbe utilizzare la sua esperienza diversamente. Nervoso.

Cello: 6 1/2
Il suo ritorno nello spot di lungo è una manna per il coach. Condizionato da un infortunio da il suo apporto quando è in campo prendendosi con convinzione i suoi piazzati. Fragile.

Pippo: 6
I punti ci sono, l’assistenza ai compagni un po meno e la squadra non gira come dovrebbe e come vorrebbe il coach. Qualche errore di troppo nel finale rischia di compromettere la partita. Solista. 

Betti e Vernia n.e.

Coach: 6 1/2
Fatica non poco a trovare gli equilibri e li giuste rotazioni dei quintetti, complici anche le prestazioni sottotono di alcuni elementi chiave. Mischia bene le carte alternando difese individuali a difese a zona. Nel finale saltano un po’ i nervi anche a lui, ma per tutta la partita riesce sempre a pescare il jolly al momento giusto. Alta tensione.

Il Commento del Coach
“La prima vera difficoltà di stasera è stata prendere le misure ed i riferimenti su un campo un po’ piccollo come questo. I ragazzi però sono stati bravi e hanno saputo adattarsi subito e bene. Sono soddisfatto della prova della squadra, ho visto passi in avanti rispetto alle scorse settimane e i ragazzi hanni dimostrato di saper tenere la concentrazione alta per tutta la durante della partita. Dobbiamo ancora migliorare molto sul gioco di squadra e sulla “voglia” di passarsi la palla che spesso ci porta a prendere scelte sbagliate, ma la strada è quella giusta.”

Il Podio
Anche questa settimana, la nostra giuria di esperti e di qualità si è espressa per la composizione del podio. Dopo un’attenta analisi del match e una lunga consultazione ha deciso, per questa settimana, di premiare chi è riuscito a dare qualcosa in più alla squadra che le ha permesso di vincere la partita.

1° Masne Luca     5 punti
2° Cristian            4 punti
3° Redo                3 punti

Convocazioni partita Charlie Basket – Trescore Basket

Convocazioni partita Charlie Basket – Trescore Basket
Ritrovo ore 20.00 al Liceo Scientifico di Trescore

1)      Aleo Claudio
2)      Arrighetti Cristian
3)      Belotti Massimo
4)      Bettinelli Marco
5)      Leye Amsa
6)      Marchesi Andrea
7)      Masneri Luca
8)      Plebani Roberto
9)      Redondi Gabriele
10)    Rota Alessio
11)    Tebaldi Marcello
12)    Vernia Marco

Negli eventi a lato il preview dell’incontro.

Trescore Basket 66 – Pall. Palosco 59

ASD Trescore Basket      66
ASD Pall. Palosco             59
(Parziali 17-19, 19-11, 12-16, 18-13)

Asd Trescore Basket : Barboglio 3, Marchesi F. 4, Marchesi A. 2, Bettinelli n.e., Redondi n.e., Masneri M. 11, Plebani 11, Belotti (K) 3, Arrighetti 14, Rota 9, Aleo C. 9, Vernia n.e..

Asd Pall. Palosco : Vecchi 0, Deretti 6, Vavassori 8, Volpi 2, Vezzoli 3, Betti n.e., Lorenzi 12, Afful 2, Sana 7, Santinelli 4, Renzi (K) 19.

Arbitro : Abbiati

NOTE :
Tiri Liberi : Trescore 19/24, Palosco 5/11
Tiri da 3 : Trescore 3 (Arrighetti 2, Plebani 1)
                 Palosco 2 (Vezzoli 1, Lorenzi 1)
Falli Fatti : Trescore 22, Palosco 23
Usciti per 5 Falli : Nessuno 
Sanzioni Disciplinari : Trescore : Fallo Tecnico (Arrighetti, Plebani, alla Panchina)        
                                        Palosco : Fallo Tecnico (Renzi)

Cronaca dell’incontro
Il Palosco e’ una squadra ben organizzata, ma soprattutto fisica, e che fa dell’esuberanza atletica il suo punto di forza.
A dimostrazione di questo, ci sono i loro primi possessi che vengono giocati in isolamento uno contro uno, vicino a canestro.
Noi cerchiamo invece di giocare di squadra per liberarci e trovare un tiro non contestato oppure una linea di penetrazione pulita. Questo permette ai nostri e soprattutto a Cristian di trovare buone soluzioni e punti importanti che ci tengono a contatto. Il primo quarto lo chiudiamo sotto 19 a 17.
Dopo il primo quarto con qualche sbandamento di troppo però, troviamo il piglio giusto, mettiamo quei 3/4 punti di distanza che saranno una costante per quasi tutta la gara. Lo schema che funziona di più nel secondo quarto sono i contropiedi che si innescano grazie alla buona difesa che si tramuta in palle rubate e, in particolare, in veri e prorpi “scippi” al palleggiatore…
Mani veloci in questo senso dimostrano di averle in tanti, soprattutto Claudio, Cristian e Pippo. Si va al riposo lungo avanti 36 a 30. La seconda metà della gara e’ una corrida. Il Palosco le prova tutte per rientrare, ma ogni volta c’è qualche iniziativa dei nostri che li ributta indietro. Nonostante il vantaggio venga ridotto chiudiamo la terza frazione di gioco avanti di 2 lunghezza sul 48 a 46. L’ultimo periodo è un continuo susseguirsi di parziali e controparziali che ci vedono andare avanti di 6/7 punti e venire puntualmente ripresi. L’apoteosi, e la definitiva sicurezza della vittoria, arriva con una mega stoppata di Squalo, su tentativo di canestro da tre, che si auto lancia in contropiede per i 2 punti della staffa che spengono le velleità ospiti e fissano il punteggio sul 66 a 59. Partita convincente quella contro Palosco, è stato un ottimo banco di prova soprattutto sul piano caratteriale e su quello della tenuta fisica.

Le Pagelle del Pres.
Squalo: 8
In campo per tutti i 40 minuti si gestisce in modo impeccabile. Non forza mai nulla, un mastino (ma sempre con il cervello collegato) in difesa e quando conta tripla, stoppata e contropiede che fanno saltare per aria la vecchia palestra di via dell’ Albarotto. Mostruoso.

Mas: 7
Non un fattore in attacco ma sicuramente uno dei più attenti in difesa, cerca di chiudere anche sugli uomini degli altri.

Flaco: 6 1/2
Molto più concentrato rispetto alla gara precedente, si rende utile riempiendo l’area.

War: 6 1/2
Anche lui, giocando molti più minuti dell’ anno scorso, sembra tenere il campo con maggior sicurezza ed ordine.

Masne: 6 1/2
E quello che senza dubbio soffre maggiormente i contatti duri e le mani addosso. Un po giù in termini di reattività e agonismo ha comunque troppa tecnica per commettere errori importanti.

Cristian: 7
Finalmente attacca il canestro con decisione, come gli viene chiesto dal coach, ed infatti ne esce quasi sempre qualcosa di buono per la squadra.

Claudio: 7
Più invecchia e più il suo gioco risulta concreto, senza sbavature ne cali di concentrazione.

Barba: 6 1/2
Entra e da battaglia da par suo, affidandosi ai compagni piuttosto che eccedere in conclusioni fuori dal contesto. Dimostra di essere entrato nei meccanismi di squadra voluti dal coach.

Pippo: 6 1/2
In campo per quasi tutta la partita non molla mai un pallone. Ha la rara capacità, almeno a questi livelli, di tenere sempre altissima l’intensità e la concentrazione. Unica pecca la condizione atletica e la poca capacità di gestirsi che costringe il coach a toglierlo dal campo nei minuti finali. 

Betti, Redo e Vernia n.e.

Il Commento del Coach
“Quella di questa sera è stata sicuramente una partita molto fisica. Sono molto soddisfatto perchè i ragazzi hanno saputo tenere bene il campo, sia fisicamente sia mentalmente senza lasciarsi intimidire e innervosire dal gioco maschio dei nostri avversari. La squadra ha giocato in maniera attenta e con molta più fluidità in attacco, lavorando alla ricerca della soluzione migliore e si è data una mano in difesa per cercare di arginare la fifiscitò degli avversari. Tanti pasi avanti rispetto all’esordio della scorsa settimana. Bene e avanti così.”

Il Podio
Anche questa settimana, la nostra giuria di esperti e di qualità si è espressa per la composizione del podio. In palestra si comincia a chiedersi chi sia questa giuria e da chi sia composta, ma per ora l’anonimato resiste.

1° Squalo          5 punti
2° Cristian         4 punti
3° Claudio         3 punti

Convocazioni partita Trescore Basket – Pall. Palosco

Convocazioni partita Trescore Basket – Pall. Palosco
Ritrovo ore 20.30 al Liceo Scientifico di Trescore

1)      Aleo Claudio
2)      Arrighetti Cristian
3)      Barboglio Stefano
4)      Belotti Massimo
5)      Bettinelli Marco
6)      Marchesi Andrea
7)      Marchesi Francesco
8)      Masneri Marco
9)      Plebani Roberto
10)    Redondi Gabriele
11)    Rota Alessio
12)    Vernia Marco

Negli eventi a lato il preview dell’incontro.

Trescore Basket 65 – Grumello 69ers 62

ASD Trescore Basket                65
ASD Pol. Grumello 69ers Bk     62
(Parziali 13-17, 24-12, 14-10, 14-23)

Foto squadra partita Trescore - Grumello

Asd Trescore Basket : Bonardi n.e., Marchesi F. 3, Marchesi A. 6, Aleo S. 11, Redondi n.e., Masneri M. 13, Plebani 3, Belotti (K) 0, Arrighetti 3, Rota 18, Aleo C. 6, Vernia 2.

Asd Pol. Grumello 69ers Bk : Forini 0, Berlanda 4, Paltenghi 2, Moretti 0, Perletti 4, Belometti (K) 0, Ravelli 6, Benini 3, Agazzi 4, Belotti 26, Rocca 8, Gregis 5.

Arbitro : Nossa Cesare

NOTE :
Tiri Liberi : Trescore 19/33, Grumello 7/14
Tiri da 3 : Trescore 4 (Rota 3, Marchesi F. 1, Aleo S. 1)
                 Grumello 5 (Belotti 4, Benini 1)
Falli Fatti : Trescore 20, Grumello 29
Usciti per 5 Falli : Berlanda (Grumello)
Sanzioni Disciplinari : Nessuna

Cronaca dell’incontro
Finalemente inizia la nuova stagione di Prima Divisione e nell’aria si respira un po’ di tensone, tant’è che nei primi minuti di gara la squadra non sembra avere la giusta reattività, non a caso arrivano per i nostri avversari, che non sono particolarmente più grossi e piu alti di noi, diversi rimbalzi in attacco. La partita cambia però abbastanza vistosamente con i primi cambi ed in particolare con l’ingresso in campo dei fratelli Aleo e poi di Squalo. La chiave del parziale che riusciamo a piazzare a cavallo tra primo e secondo quarto e’ sicuramente l’ efficace pressione che, per un certo periodo, mettiamo sulle rimesse da fondo campo del Grumello. Questa insieme con alcune cose buone fatte da Warrior su entrambi i lati del campo e la vena offensiva di Claudio ci permette di andare negli spogliatoi avanti  di 8 lunghezze sul 37 a 29. Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi mettono in campo la giusta concentrazione e poco alla volta riescono a trovare buone soluzioni offensive e difensive e chiudere il terzo periodo avanti di 12 lunghezze sul 51 a 39.
Nell’ultima frazione di gioco, lo sforzo prodotto per rendere efficace il pressing sulle rimesse e la continuità nel cercare la transizione o comunque un tiro veloce, (fatte le debite proporzione mi pare di vedere la versione dei Suns allenata da Mike D’antoni qualche annetto fa), si fa sentire parecchio.
A mantenere i nostri in carreggiata sono soprattutto Pippo che lotta con caparbietà su ogni pallone e qualche buon canestro “trovato” da Vernia, Squalo e Claudio.
Nonostante questo il Grumello, senz’altro meno stanco di noi vista la vera e propria girandola di cambi dei primi 20 minuti, rosicchia a poco a poco il nostro vantaggio arrivando ad avere in più occasioni la possibilità di raggiungerci e superarci nel punteggio. Nel finale un libero segnato da Pippo ci porta sul più tre, l’ultima azione per i nostri avversari non porta a nulla e la vittoria e’ nostra.
Si sono visti molti alti e bassi durante l’incontro alcuni giocatori meglio inseriti di altri nel gioco ma per il momento può bastare.

Le Pagelle del Pres.
Pippo: 7
Non è propriamente il classico play che pensa prima all’ assist che alla conclusione ma ha grinta da vendere e non si tira mai indietro.

Cristian: 5
Nel suo primo spezzone di gara e’ totalmente fuori dal gioco, poi migliora leggermente ma non riesce mai ad essere incisivo.

Mas: 5
Stasera e’ stato quasi una comparsa per via di problemi di falli, ma non ha fatto mancare il suo apporto dalla panchina.

Masne: 5 1/2
Sbaglia parecchio vicino a canestri ma è comunque li a lottare e nel momento dell’allungo del tezo periodo c’è anche la sua firma.

War: 6 1/2
Buona la prima per lui che, dopo aver sofferto un po’ all’ inizio, ritrova rimbalzi, sfondamenti subiti e anche qualche punto. Avrebbe meritato anche mezzo voto in più ma finche continuerà a parlare con il pubblico invece di pensare a giocare… 

Flaco: 5
Peccato che il nostro budget non ce lo permetta altrimenti sarebbe utile ingaggiare per lui un bravo psicologo con il compito di capire dove si concentra la sua mente quando è in campo…

Squalo: 6 1/2
In termini di punti non lo si nota quasi ma non sbaglia una virgola e la sua intelligenza cestistica si palesa in ogni piccolo particolare. Nei minuti finali da la giusta tranquillità e sicurezza alla squadra.

Claudio: 7
Nel gioco “prendi il rimbalzo e corri”, che dalla panca viene richiesto a piu riprese dal coach, non ha rivali. Peccato che abbia poca benzina nel motore…

Simon: 6 1/2
Purtroppo esce dal campo per infortunio, speriamo non sia nulla di grave. Fino a quel momento aveva tenuto botta alla grande mettendo in mostra una condizione fisica decisamente superiore a quella dello scorso anno.

Vernia: 6 +
Quando è in campo ce la mette tutta per non far scendere l’ intensità difensiva. Trova anche un buon canestro ad inizio ultimo quarto, con un gran movimento dentro l’area.

Bone N.E.
In panca solo per onor di firma in quanto ancora indisponibile, fa quello che può ovvero incitare i compagni dalla panchina.

Redo N.E.

Coach 6 1/2
Nonostante le tante defezioni, riesce comunque a gestire bene la partita. I continui parziali e controparziali non gli permettono di utilizzare al meglio la panchina, ma riesce sempre a trovare il giusto quintetto da manare in campo. Fatica a tenere alta la concentrazione dei suoi per 40 minuti ma nei concitati minuti finali, dimostra di avere polso.

Il Commento del Coach
“Era la prima partita della stagione ed all’inizio un po’ di tensione si è vista, vedi anche i tanti falli commessi. Ci sono stati alti e bassi, buone giocate difensive e offensive ed errori banali su entrambi i lati del campo. Stasera abbiamo avuto la dimostrazione che se lavoriamo insieme di squadra riusciamo a trovare buone soluzioni offensive e soprattutto riusciamo a correre, se ci concentriamo sul singolo non andiamo da nessuna parte. Comunque per stasera l’importante era vincere e per stasera questo può bastare.” 

Il Podio
Quest’anno c’è una novità, abbiamo inserito la classifica chiamato podio in cui i tre migliori giocatori della partita, selezionati da una giuria di esperti anonimi (di cui non riveleremo i nomi nemmeno sotto tortura), riceverranno rispettivamente 5 punti il primo, tre punti il secondo e 1 punto il terzo. A fine stagione il vincitore di questa speciale classifica riceverà il premio di MVP 2014/2015!!!

1° Pippo          5 punti
2° Simo           4 punti
3° Masne M.    3 punti

Convocazioni partita Trescore Basket – Pol. Grumello 69ers

Convocazioni partita Trescore Basket – Pol. Grumello 69ers
Ritrovo ore 20.30 al Liceo Scientifico di Trescore

1)      Aleo Claudio
2)      Aleo Simone
3)      Arrighetti Cristian
4)      Bonardi Michele
5)      Belotti Massimo
6)      Marchesi Andrea
7)      Marchesi Francesco
8)      Masneri Marco
9)      Plebani Roberto
10)    Redondi Gabriele
11)    Rota Alessio
12)    Vernia Marco

Negli eventi a lato il preview dell’incontro.

Finalmente si comincia!!!!

E finalmente dopo due mesi di attesa sono stati fatti i caldenari e finalmente (scusate le ripetizioni ma credetemi sono una vera e propria liberazione…) si inizia a fare sul serio. I ragazzi del Trescore Basket sono inseriti nel girone A, lo stesso dello scorso anno. Novità importanti dovute in primis al passaggio a categorie superiori di Valtexas e Alto Sebino e poi all’arrivo di tre squadre provenienti da altri gironi. Grumello si presenta con la stessa formazione che partecipa ormai da anni con ottimi risultati al campionato CSI, Colognola squadra da alti bassi ma da prendere sempre con le pinze e Palosco, squadra tosta che in casa propria diventa quasi imbattibile. Saranno sicuramente tre nuove avversarie da affrontare con determinazione e concentrazione. Primo appuntamento della stagione tra le nostre mura amiche contro una delle new entry : Grumello 69ers, fissato per :

Venerdì 14 novembre alle ore 21.30

Finalmente si comincia….

Amichevole di Halloween : si chiude con il botto!!!

Ultima amichevole pre campionato quella giocata dai ragazzi del Trescore Basket tra le mura amiche contro la formazione dell’Oratorio San Giuseppe. Doveva essere l’ultimo test prima dell’inizio di campionato e doveva togliere gli ultimi dubbi sulla squadra e sul nuovo sistema di gioco voluto da coach Perego.

I ragazzi dimostrano subito di esserci con la testa e, mettendo in campo una buona organizzazione difesiva e una più che buona transizione offensiva, prendono subito il largo di una decina di punti. I giovani avversari faticano a tenere il ritmo imposto dai nostri ed infatti la forbice di allarga fino al +23. Nell’ultimo periodo di gioco i nostri avversari ricuciono lo strappo, complici anche le tante rotazioni effettuate da coach Perego per mettere minuti nelle gambe a tutti. Alla fine Trescore batte Oratorio San Giuseppe 88 a 79.

Nonostante le numerose assenze in ruoli chiave (Pippo, Luca Masne, Flaco, Dudi, Cello e Amsa), i ragazzi hanno dimostrato di aver finalmente recepito e messo in pratica i dettami voluti dal coach, riducendo all’essenziale gli individualismi e aumentando esponenzialmente il gioco di squadra. Finalmente la strada intrapresa è quella giusta, ora servirà la giusta concentrazione e determinazione per affrontare al meglio i prossimi futuri impegni visto che ci saranno i due punti in palio. 

Il Commento del Coach 
“Finalmente un’ottima prestazione da parte dei ragazzi con grande corsa e buona difesa. Sono molto soddisfatto perchè siamo riusciti a dare tutti il nostro contributo e alla fine le rotazioni hanno premiato meritatamente tutti. Bene, bravi, avanti così”

Amichevole di Halloween !!!!!

Prosegue il cammino di avvicinamento al campionato di Prima Divisione Maschile per i ragazzi del Trescore Basket. Dopo le trasferte di Vertova e Ranica, si ritorna tra le mura amiche per l’amichevole di Halloween :

Venerdì 31 Ottobre alle ore 21,00 – Liceo Scientifico di Trescore

Trescore Basket – Oratorio San Giuseppe