NEWS MERCATO – Prima puntata

Conclusa la stagione sportiva del Trescore Basket con la Basket Street Battle, è tempo di bilanci per la società del presidente Noris. La stagione non ha riservato grosse sorprese dal punto di vista dei risultati sportivi, si è inseguito il sogno playoff fino a tre giornate dal termine poi, complici stanchezza e problemi di gestione, il sogno si è spento. Nonostante ciò ci sono molti lati positivi dai quali partire per costruire la nuova stagione. Il gruppo si è consolidato alla grande (basti vedere la partecipazione alla Street Battle) e non vede l’ora di cominciare la nuova stagione.

La società si è mossa da subito per cercare di migliorare quanto fatto la scorsa stagione ed infatti il primo vero colpo di mercato non riguarda ne il parco giocatori, ne il parco allenatori (ad oggi scoperto causa dimissioni del Boga) ma bensì lo staff dirigenziale. Entra a far parte dello staff una figura nuova che mancava e della quale si sentiva la mancanza. Il Trescore Basket annuncia di aver messo sotto contratto Plebani Michele come nuovo Direttore Sportivo, dandogli piena libertà di azione e carta bianca nella costruzione della squadra 2014/2015 partendo dalla ricerca del nuovo allenatore.

Queste le prime parole del nuovo direttore sportivo :”Sono felice di entrare in questa società dove ho ritrovato la passione e la voglia di fare pallacanestro per divertirsi e stare insieme che avevo smarrito negli ultimi anni. Ringrazio sinceramente il presidente per avermi concesso questa opportunità e cercherò di mettermi subito al lavoro per fare in modo che il percorso di crescita iniziato qualche anno fa possa continuare nel migliore dei modi”.

Al nuovo DS va il nostro sincero in bocca al lupo e l’augurio di buon lavoro, anche se siamo certi che la passione che lo anima e l’amore per questo sport, lo porteranno a svolgere un ottimo lavoro.

M.P.

OL PINK TIM vince la Basket Street Battle 2014!!!!

Maglia Ol Pink tim

In una buona cornice di pubblico e di giocatori, e sotto un discreto sole mattutino (ma veramente infuocato nel pomeriggio) domenica 13, OL PINK TIM si è aggiudicato la Basket Street Battle 2014, battendo tutte le dirette avversarie nei playoff finali.

Complimenti a Masneri Marco, Masneri Luca, Nicoli Andrea, Aleo Simone e Mazzoleni Oscar che hanno saputo tirar fuori le ultime energie al momento giusto!!!!!

Un grazie a tutti i partecipanti (ma soprattutto agli organizzatori) e al sole (senza il quale non sarebbe stata la stessa cosa…) e arrivederci all’anno prossimo!!!!!!!!!!!!!

BASKET STREET BATTLE 2014

Anche quest’anno si presenta un’appuntamento imperdibile per gli amanti della pallacanestro da campetto. Torna Domenica 13 Luglio dalle ore 9,30 presso l’Oratorio di Trescore Balneario la :

BASKET STREET BATTLE 2014

Regolamento :
Il torneo si svolgerà presso l’oratorio di Trescore Balneario, con ritrovo alle ore 9.30 .
Le squadre, anche miste, devono essere composte da un minimo di 3 ad un massimo di 5 giocatori. È possibile avere 1 solo giocatore per squadra che militi in categorie superiori alla C. La quota di iscrizione al torneo è di 50 € a squadra, che dovrà essere versata all’organizzatore, prima dell’inizio del torneo.
Le partite si terranno ai 21 punti (2 punti per i tiri da dentro l’area, 3 punti per i tiri da tre, 1 punto per i liberi) con un limite di tempo di 12 minuti a partita (di cui l’ultimo effettivo), all’americana (chi segna regna). In caso di pareggio allo scadere dei 12 minuti, si effettuerà un over time di 2 minuti per decretare il vincitore. Falli e infrazioni sono autogestiti, in caso di contestazioni deciderà il segnapunti presente a bordo campo. Dal 5° fallo subito la squadra avrà a disposizione un tiro libero e possesso palla. Il torneo prevede una fase a gironi, per stilare una classifica, che deciderà poi gli accoppiamenti per la fase finale a cui accederanno le squadre. I punteggi verranno così assegnati:
-vittoria raggiungendo i 21 punti: 3 punti
-vittoria allo scadere del tempo: 2 punti
-sconfitta allo scadere del tempo: 1 punto
-sconfitta per raggiungimento dei 21 punti: 0 punti
Le partite e gli orari indicativi saranno visibili sul cartellone.
Sono previsti dei premi per la prima squadra classificata in base al numero di squadre iscritte (con 16 squadre 250 euro) e per il miglior giocatore.

È prevista anche una gara di tiro da tre.
Per la gara di tiro ogni squadra potrà presentare 2 giocatori. La prima fase sarà divisa in 2 turni. I migliori 5 si sfideranno nella finale. In caso di pareggio tra due o più giocatori passerà chi ha impiegato il minor tempo.
L’oratorio metterà a disposizioni spogliatoi e docce.
In caso di pioggia abbiamo a disposizione la palestra dell’ITC in via dell’Albarotto.
Tutti i giocatori saranno tenuti a firmare una dichiarazione liberatoria volta a esonerare gli organizzatori del torneo da eventuali infortuni.
La liberatorio verrà firmata al momento dell’iscrizione direttamente domenica mattina.         Le fasi finali verranno dirette da arbitri professionisti.

Riportiamo i vincitori dello scorso anno :

Matteo Mora, Davide Marelli, Sandro Marelli, Andrea Saresera
Vincitori edizione 2013

 

Valtesse e Treviolo promosse in Promozione

Se di Valtexas ce lo aspettavamo tutti (anche se vincere non è mai semplice…) la vera sorpresa di queste final four è sicuramente il Treviolo Basket. Eliminando prima Osio (prima classificata del girone B) e poi in semifinale Palaval (seconda classificata del girone B), si aggiudica di diritto l’accesso al campionato di Promozione 2014-2015.

Congratulazioni alle neo promosse e grazie anche a tutte le squadre che hanno partecipato e reso onore a questo campionato di prima divisione. Compresi dirigenti, allenatori, giocatori e anche chi semplicemente dedica un po’ del proprio tempo per cercare di far crescere questo sport meraviglioso.

Un grazie anche a federazione e arbitri per l’impegno profuso… (anche se a qualcuno una bella tirata d’orecchie bisognerebbe darla!!!!)

Buone Vacanze a tutti e alla prossima stagione!!!!!!!

M.P.

Griglia Playoff

Terminato da poco il girone di qualificazione per un posto ai playoff, ecco le otto squadre classificate che cercheranno di aggiundicarsi i due posti disponibili per il campionato di Promozione maschile per la stagione 2014 – 2015. Ecco gli accoppiamenti del primo turno di playoff :

ASD Valtexas  -  Pallacanestro Martinengo
Gara 1 : 19/05/2014 ore 21.30 Via Ruggero da Stabello  – Bergamo (Bg)
Gara 2 : 23/05/2014 ore 21.15 Via Zambianchi, 1  -  Martinengo (Bg)

Osio Sotto Pallacanestro  -  Treviolo Basket
Gara 1 : 20/05/2014 ore 21.00 Via Camozzi, 2  -  Osio Sotto (Bg)
Gara 2 : 23/05/2014 ore 21.30 Via Piave – Fraz. Curnasco – Treviolo (Bg)

Team Martinengo – Alto Sebino
Gara 1 : 20/05/2014 ore 21.30 Via Zambianchi, 1  -  Martinengo (Bg)
Gara 2 : 23/05/2014 ore 21.15 Via Prudenzini  -  Costa Volpino (Bg)

A.D. Palaval Pallacanestro  -  Virtus Arzago
Gara 1 : 22/05/2014 ore 21.15 Passaggio Rodari, 3  -  Paladina (Bg)
Gara 2 : 20/05/2014 ore 21.30 Via Leonardo da Vinci, 3  -  Arzago d’Adda (Bg)

Alto Lago Castro 75 – Trescore Basket 55

Alto Lago Castro Basket    75
ASD Trescore Basket        55
(Parziali 20-16, 25-11, 14-14, 16-14)

Alto Lago Castro Basket : Monopoli 0, Romele 7, Mazzoli 8, Tempini 2, Guassoldi 13, Ravani  2, Laini 22, Tignonsini 17, Pellegrini (K) 0, Gervasoni 4.

Asd Trescore Basket : Masneri L. 14, Palazzi 2, Barboglio 0, Aleo S. 3, Aleo C. 9, Konin 8, Masneri M. 3, Belotti (K) 0, Arrighetti 14, Bettinelli 2, Tebaldi 0.

Arbitro : Giudici Claudio

NOTE :
Tiri Liberi : Alto Lago Castro 24/28, Trescore 14/19
Tiri da 3 : Alto Lago Castro 3 (Gaussoldi 1, Tignonsini 1, Laini 1)
                 Trescore 3 (Aleo S. 1, Masneri L. 2)
Falli Fatti : Alto Lago Castro 26, Trescore 33
Usciti per 5 Falli : Tebaldi (Trescore)
Sanzioni Disciplinari : Fallo Tecnico : Pellegrini. (Alto Lago Castro)
                                      Fallo Tecnico : Panchina Trescore e Panchina Alto Lago 
                                      Espulsi Pellegrini (Alto Lago Castro), Barboglio (Trescore)

Cronaca dell’incontro
L’ ultima partita della stagione la giochiamo a Rogno contro L’Alto Lago Castro.
Arriviamo un po’ in ritardo ma, nonostante l’aperitivo (alcolico naturalmente) che viene consumato dai giocatori “in itinere”, il gioco offensivo non ne risente. Almeno nel primo quarto infatti mostriamo le svariate soluzioni che abbiamo a disposizione e riusciamo a segnare in molti modi diversi. Ottima anche l’esecuzioni dei tagli e dei blocchi che permettono di tentare tiri non contestati.
Dall’altra parte i nostri avversari confermano di essere una squadra solida, esperta nei suoi uomini chiave, fisica e ben organizzata.
Il primo quarto che termina con l’ Alto lago avanti di 4 punti offre un discreto spettacolo con le due formazioni che producono un basket dal ritmo sostenuto e dalle azioni rapide. Nella seconda frazione di gioco purtroppo, come e’ capitato qualche volta di troppo in questa stagione, prende il sopravvento il nervosismo, si cerca la provocazione  ed il gioco passa in secondo piano. Non possono rappresentare alibi le interpretazioni arbitrali, stasera particolarmente fantasiose, ne la presenza sugli spalti di 4/5 intellettuali che intonano cori oltraggiosi e la cui filosofia e’ d’altronde sintetizzata su uno dei lenzuoli esposti che recita: f**a, (popolare sineddoche che sta a significare la donna), birra e Castro.
Come detto, e’ il nervosismo il protagonista del secondo quarto che coglie prima Simon, (fallo e dopo 10 secondi altro fallo di frustrazione che lo porta in panca), e deflagra col Barba che, in disaccordo con una chiamata arbitrale, grida il suo disappunto dalla panca e ottiene il risultato di essere cacciato… All’ intervallo lungo il divario tra le squadre si allarga  e Castro va negli spogliatoi avanti di 18 lunghezze.
Nella seconda metà di gara ritroviamo un po’ di gioco e tentiamo di rispondere colpo su colpo all’ Alto lago. Le polveri sono però bagnate (dall’ aperitivo di cui sopra?) e quelli che sono solitamente tra i nostri migliori realizzatori stasera fanno cilecca, (molti i tiri sbagliati in particolare da Masne M. e da Claudio con Cello che non trova il canestro dalla sua mattonella in punta). Alla fine, nonostante i buoni tentativi di Masne L., l’ intensità di  Cristian, il rientro in campo del capitano e anche 1 canestro di Palace (che noi riportiamo anche se a referto si sono dimenticati di scriverlo!!!!) la sconfitta e’ pesante 75 a 55.

Grazie a tutti per la stagione, spero ce ne saranno altre.
L’appuntamento per il coach e gli atleti rimane per lunedì e per gli ultimi allenamenti.

Le Ultime Pagelle della stagione del Pres.
Mas: 6
Utilizzato poco a causa dei tre falli fischiati in un amen, non pare lucido come in altre occasioni. Nel suo ultimo spezzone di gara però non demerita.

Simon: 5
Si innervosisce e deconcentra per un fallo fischiato ingiustamente. Peccato perché stava tenendo botta in difesa e dava ordine in attacco senza rinunciare al tiro veloce.

Alain: 7
Contro avversari molto più aggressivi e motivati paga dazio anche se alla fine dei conti la sua presenza in area si sente e in difesa è uno dei pochi ha tenere bene il diretto avversario.

Masne M. : 6
Sbaglia tante conclusioni dal campo e dalla lunetta. E’ tra quelli che più si perdono in provocazioni e proteste con arbitro, avversari e persino con il tavolo.

Barba: s.v.
Nessun voto ma solo un consiglio: trovare un modo diverso per sfogare la rabbia. Un bel sacco stile pugilato?

Masne L. : 6 1/2
E’ l’ ultimo ad arrendersi, con i suoi tiri da fuori tenta di riaprire la gara.

Cristian: 7
Ci mette un’ intensità maggiore rispetto a quasi tutti i suoi compagni, sempre che non lo si faccia correre troppo a vuoto…

Claudio: 7 1/2
Questa sera e’ lui il migliore perché lotta su ogni pallone, si sacrifica a rimbalzo e non si ferma mai in attacco, peccato solo che litighi con il ferro per tutta la partita sbagliando tante facili conclusioni da dentro l’area.

Cello: 6
Per questa gara non riesce ad inventarsi passaggi illuminanti e nemmeno a colpire dalla lunga distanza.

Palace: 6 1/2
L’ appetito viene mangiando e lui pare averci provato gusto a segnare canestri. Dimostra che in campo ci può stare eccome.

Betti: 6
Stasera corre un po’ a caso, intralciando anche il palleggio dei compagni, ed effettua un paio di passaggi frettolosi che sono preda degli avversari. In compenso mostra una notevole propensione per gli assist.

Il commento del Coach
“La partita è durata di fatto dieci minuti, poi abbiamo preferito passare il secondo quarto a protestare con chiunque e prendere venti punti di parziale. A quel punto il terzo e il quarto periodo sono stati solo una lenta attesa del fischio finale. Contava nulla come partita, ma ha data indicazioni importanti per le scelte future (chi ha orecchie e deve intendere intenda!!!). Volevo ringraziare comunque tutti i ragazzi per avermi seguito e sopportato per quasi tutta la stagione, la società e il presidente per avermi dato fiducia ma soprattutto la mia famiglia per avermi dato l’opportunità di dedicare del tempo allo sport che più amo e alla mia più grande passione. Grazie di cuore a tutti!!!!” 

Convocazioni partita Alto Lago Castro – Trescore Basket

Convocazione giocatori partita  Alto Lago Castro  -  Trescore Basket

Ritrovo ore 19.30 al Liceo Scientifico di Trescore

1)      Aleo Claudio
2)      Bettinelli Marco
3)      Arrighetti Cristian
4)      Tebaldi Marcello
5)      Belotti Massimo
6)      Aleo Simone
7)      Barboglio Stefano
8)      Masneri Marco
9)      Konin Alain
10)    Palazzi Jacopo
11)    Masneri Luca

Negli eventi a lato il preview dell’incontro.

Trescore Basket 73 – Albano Pallacanestro 60

ASD Trescore Basket                73
ASD Albano Sant’Alessandro    60
(Parziali 18-14, 13-8, 21-19, 21-19)

Asd Trescore Basket : Bonardi 0, Barboglio 7, Tebaldi 3, Konin 13, Bettinelli 0, Masneri M. 19, Palazzi 2, Belotti (K) 6, Arrighetti 11, Masneri L. 4, Aleo C. 8, Radici 0.

Asd Albano Sant’Alessandro : Cortinovis Mic. 3, Biava 0, Vernia 0, Cortinovis A. 16, Cortinovis L. 5, Capitanio 18, Leye 14, Ghilardi 2, Cortinovis Mat. 2.

Arbitro : Formenti Valerio

NOTE :
Tiri Liberi : Trescore 19/30, Albano 3/8
Tiri da 3 : Trescore 4 (Masneri M. 3, Arrighetti 1)
                 Albano 7 (Cortinovis A. 3, Capitanio 2, Leye 1, Cortinovis L. 1)
Falli Fatti : Trescore 14, Albano 20
Usciti per 5 Falli : Cortinovis Mic. (Albano)
Sanzioni Disciplinari : Nessuna

Cronaca dell’incontro
Nella più classica delle partite di fine campionato, dove nessuna delle due contendenti ha più obbiettivi particolari, incontriamo l’ Albano, squadra che ha vissuto una stagione difficile ma che sta terminando in crescendo.
In panca, a gestire la situazione, coach Boga che con la sua esperienza e leadership torna ad essere punto di riferimento per gli atleti.
Il primo quarto ci vede attaccare con scioltezza e prendere subito il largo mentre i nostri avversari mostrano una certa difficoltà nel mettere punti a referto; dopo circa 5 minuti di gioco il vantaggio e’ ampiamente in doppia cifra. All’ entrata in campo dei cambi, in particolare del loro giocatore di colore, la partita cambia un po’ dato che subiamo un paio di stoppate ed altrettanti contropiede che accendono l’ attacco di Albano.
Alla prima pausa il punteggio e’ 18 a 14.
Nella seconda frazione di gioco riprendiamo il controllo della gara, acceleriamo  un po’ il ritmo e stringiamo un po’ le canotte in difesa, rendendo più difficoltoso trovare  linee di passaggio. Le nostre percentuali al tiro non sono comunque eccezionali e lasciano ad Albano la possibilità di non affondare, e si va infatti al riposo lungo avanti di 9 lunghezze sul 31 a 22.
La pausa per noi dura sempre un paio di minuti in più che per gli avversari che stasera ne approfittano per piazzare un mini parziale di 2/3 canestri a zero e per riportarsi sotto la doppia cifra di vantaggio. Quando anche la nostra squadra torna in campo la partita si spacca definitivamente, i canestri arrivano con puntualità e la difesa regge al gioco, più fisico ed intenso rispetto alla prima metà gara, che gli atleti di Albano esprimono. L’ ultimo periodo riusciamo a gestirlo con tranquillità, (nonostante l’ ottima percentuale dei tiri da oltre l’arco concessa ai nostri avversari), e impiegando tutti gli effettivi. Compreso Palace che, conquistato un rimbalzo offensivo, segna un vero e proprio goal che viene salutato da un’ autentica ovazione da parte di un pubblico non numerosissimo ma entusiasta e giovanissimo (almeno in media).
Risultato finale Trescore batte Albano 73 a 60.

Le Pagelle del Pres.
Barba: 7
Autore di alcune buone conclusioni e di una difesa competente sta terminando la stagione meglio di come l’ aveva cominciata. Memorabile un suo anticipo con conseguente contropiede come non faceva da almeno 20 anni… 

Mas: 7
il solito “cagnaccio” che fa la guardia e ringhia per difendere il suo canestro.

Cristian: 7
Ancora una partita fatta di scatti e salti a cui ci ha ormai abituati. Stasera totalmente in controllo. Molto buono il suo esordio in cabina di regia al posto dello squalificato Simo.

Alain: 7
Lotta in modo egregio  in difesa andando anche efficacemente ad anticipare i passaggi in post e finalemnte si fa sentire anche in attacco. 

Masne M. : 7
Il regista occulto della squadra. Attacca in maniera più perimetrale del solito con discreto successo.

Masne L. : 6 1/2
Sempre in controllo, cerca le accelerazioni che possono portare parziali a nostro favore. La difesa arcigna non è probabilmente la sua specialità ma stasera non ce n’è bisogno.

Cello: 6 1/2
Prova a lasciare il segno con alcune conclusioni da tre poco fortunate. In difesa nessun problema.

Bona: 6
Pochi minuti per lui, in attacco pare confusionario e con la testa altrove ma compensa con tanta ed efficace pressione difensiva.

Claudio: 6 1/2 Partita di grande sostanza, attacca sempre il ferro con decisione e viene spesso mandato in lunetta dagli avversari.

Luca: 6 1/2
Buona prova per lui che dimostra ancora una volta di essere un ottimo atleta. Se penso ai margini di miglioramento che ha mi vengono le vertigini.

Betti: 6 1/2
Ci mette come al solito tanta corsa e tanta pressione sulla palla. Più propenso al passaggio che alla conclusione personale.

Palace: 7
Solo due minuti in campo ma con grande carattere. Strappa un rimbalzo in attacco e lo trasforma in uno dei canestri più acclamati dell’ anno.

Il commento del Coach
“Innanzitutto devo fare un ringraziamento particolare a chi mi ha permesso di essere in palestra questa sera (e a chi è riferito già lo sa). Partita di fine stagione tra due squadre che non hanno più niente da chiedere a questo campionato. Volevamo congedarci dal nostro pubblico con una bella vittoria e ci siamo riusciti in pieno giocando anche una buona pallacanestro sia offensiva che difensiva e facendo ruotare tutti i giocatori a disposizione.”

Convocazioni partita Trescore Basket – Albano Pallacanestro

Convocazione giocatori partita  Trescore Basket  –  Albano Pallacanestro

Ritrovo ore 20.00 al Liceo Scientifico di Trescore

1)      Aleo Claudio
2)      Bettinelli Marco
3)      Arrighetti Cristian
4)      Tebaldi Marcello
5)      Belotti Massimo
6)      Bonardi Michele
7)      Barboglio Stefano
8)      Masneri Marco
9)      Konin Alain
10)    Palazzi Jacopo
11)    Radici Luca
12)    Masneri Luca

Negli eventi a lato il preview dell’incontro.

Charlie Cus Basket 64 – Trescore Basket 58

Charlie Cus Basket          64
ASD Trescore Basket      58
(Parziali 20-21, 12-13, 17-9, 15-15)

Charlie Cus Basket : Maffeis 0, Nembrini 0, Locati P. (K) 6, Canali 18, Fiore n.e., Piantoni  7, Lussana 11, Moretti 2, Acerbis 9, Locati R. 6, Tiraboschi n.e., Tomasini 5

Asd Trescore Basket : Masneri L. 13, Bonardi 6, Barboglio 0, Aleo S. 2, Aleo C. 11, Konin 5, Masneri M. 13, Marchesi A. 0, Belotti (K) 3, Arrighetti 3, Bettinelli 2, Radici L. n.e.

Arbitro : Formenti Valerio

NOTE :
Tiri Liberi : Charlie Basket 10/16, Trescore 17/36
Tiri da 3 : Charlie Basket 4 (Canali 1, Piantoni 1, Locati P. 1, Lussana 1)
                 Trescore 1 (Masneri M. 1)
Falli Fatti : Charlie Basket 24, Trescore 20
Usciti per 5 Falli : Nessuno
Sanzioni Disciplinari : Fallo Tecnico Masneri L. (Trescore)

Cronaca dell’incontro
Prima della cronaca dell’incontro una premessa è doverosa. Per questa partita purtroppo verrà pubblicata una cronaca ridotta e non ci saranno le pagelle ma solo i voti, in quanto il Pres. è stato colto da un virus gastrointestinale che non gli ha permesso di raggiungere la palestra di Albino per assistere all’incontro. Stessa sorte è toccata anche hai 2 figli del coach che gli hanno impedito di presentarsi in palestra a guidare la squadra regalandogli un serata/nottata che lascio immaginare. Veniamo alla cronaca.

Fin dalle battute iniziali si capisce subito che sarà una partita da giocare dall’inizio alla fine, senza pause, infatti nonostante delle difese abbastanza attente, gli attacchi per entrambe le formazioni girano bene e la partita scorre via liscia in equilibrio quasi totale. Unico neo il tabellone elettronico che decide di fermarsi a piacere più e più volte (per fortuna poi la situazione si stabilizzerà). Per i nostri, ottimo anche il contributo che arriva dalla panchina grazie al Bona e a Claudio che con canestri importanti ci tengono a stretto contatto. Un canestro di Masne ci permette di chiudere il primo quarto in vantaggio di un punto. Il secondo quarto scorre via come il primo, con i motori delle difese che aumentano i giri e con gli attacchi che faticano molto per trovare la via del canestro. Un canestro di Simo chiude il primo tempo portandoci negli spogliatoi con due lunghezze di vantaggio. Trescore 34, Charlie 32.

L’intervallo, come ormai ci capita da troppo spesso e da troppe partite, ci toglie ritmo e concentrazione, soprattutto la seconda sarebbe stata necessaria per permetterci di attaccare la loro zona. Questa ci mette in seria difficoltà e oltre a mandarci in confusione ci toglie il ritmo lasciandoci solo la miseria di tre canestri dal campo in tutto il quarto. In questo caso gli automatismi che servono per attaccare vengono meno soprattutto se non crediamo ciecamente e fermamente in quello che facciamo in campo e in questo, anche stasera, non avere il coach in panca è stato determinante. Soprattutto se invece di applicarci con impegno e concentrazione, cerchiamo di inventare qualcosa al momento o peggio ancora crediamo di avere la bacchetta magica e risolvere la soluzione con un tocco. Invece serve tanta, tanta pazienza e purtroppo, anche questa sera, non ne abbiamo avuta. Da tutto questo ne deriva che, nel terzo periodo, i nostri avversari prima riducono il gap, poi pareggiano e infine scappano avanti di 8 punti, con un parziale che parla da solo 17 a 9.

Sotto di otto, l’ultimo quarto inizia con i ragazzi che si riorganizzano in qualche modo e cercano di ricucire lo strappo. Riusciamo ad avvicinarci più volte e ad avere la palla in mano per tornare ad un solo canestro di differenza, ma prima le scelte affrettate e poi il ferro che sputa la conclusione da tre punti, a meno di due minuti dalla fine, ci impediscono di completare la rimonta. Ultimi minuti di gioco con Albino che gestisce bene i punti di vantaggio e i possessi difensivi e offensivi. Per i nostri ragazzi arriva purtroppo un’altra sconfitta, Charlie batte Trescore 64 a 58. 

Le Pagelle della Partita
Max : 5 1/2
Bona : 6 1/2
Betti : 6
Barbo : 5
Masne : 6 1/2
Luca : 6
Simo : 5 1/2
Claudio : 6 1/2
Alain : 5 1/2
Warrior : 5
Cristian : 6
Radici : n.e.

Il Commento della Partita
“Ancora una volta stiamo parlando di una sconfitta, maturata perchè non ci si applica fino in fondo in quello che si prova in palestra in settimana. Non è una questione di schemi o di opzioni offensive, ma principalmente di convinzione nei propri mezzi e nel proprio gioco di squadra sia offensivo ma principalmente difensivo. Per vincere la partite le soluzioni sono due: o hai talento da vendere e vinci le partite segnando un canestro in più degli avversari oppure deve lottare per tutta la partita per subire un canestro in meno mettendo in campo la giusta cattiveria e voglia di vincere. Nel nostro caso solo con la seconda soluzione si può pensare di crescere come gruppo e come squadra e continuare a migliorarsi. Ora restano due partite per finire la stagione ed è imperativo provare a vincerle tutte e due, questo per dimostrare a noi stessi che se ci impegnamo al massimo possiamo giocarcela contro chiunque.”